Intervista a Francesco Papurello

 

Se dovesse dire qual’ è il periodo dell’anno o il momento della giornata che preferisce a Stresa, quale sarebbe?

Il periodo stagionale che preferisco e la primavera con l’esplosione dei suoi colori dei fiori tipici del lago.

C’è un luogo segreto di Stresa che vuole rivelarci, oppure semplicemente dirci qual’è il suo posto del cuore a Stresa?

Il posto che mi fa sognare una panchina nella parte finale del lungolago, da dove si ammirano le isole, stando immersi nel verde, preferibilmente verso il tramonto.

Se dovesse legare Stresa ad un odore o a un profumo, quale sarebbe?

Il profumo che mi resta più impresso è quello dell’Olea fragrans a settembre.

Mettiamo il caso di dover creare un insider guide: tre posti a Stresa che consiglierebbe a chi non la conosce. Può essere un bar, un ristorante, un hotel, ma anche un negozio, un evento o una cosa da fare o da visitare.

Sicuramente Le Isole Borromee, le Settimane Musicali ed il ristorante La Rampolina.

Tre parole per descrivere Stresa.

Chic, affascinante,malinconica.

 

Leggi un’altra intervista

Share on    Share on Facebook
Facebook
Google+
Google+
Email to someone
email

Tag Cloud:

By Aqu4diS